Le ultime notizie selezionate e raccolte

SECONDO FONDO PERDUTO PER IMPIANTI NATATORI

I soggetti che possono accedere al contributo a fondo perduto, sono le Associazioni e le Società Sportive che alla data del 02.03.2022 risultavano iscritte nel Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive dilettantistiche, e che siano alla data di pubblicazione del decreto (06.07.2022) affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali, alle Discipline Sportive Associate o agli Enti di Promozione Sportiva e che abbiano per oggetto sociale anche la gestione di impianti sportivi e, in particolare, di impianti natatori. (si allega dpcm)

Si ricorda che le ASD/SSD interessate al contributo dovranno presentare le domande direttamente agli organismi sportivi affilianti (Federazioni, Enti di promozione sportiva o discipline sportive associate). A loro volta, gli organismi affilianti dovranno presentare al Dipartimento per lo sport il prospetto delle domande pervenute e istruite positivamente, mediante compilazione del format preposto.

Le ASD e SSD già beneficiarie dei contributi di cui al DPCM 18 gennaio 2022, inerenti al PRIMO FONDO PERDUTO stanziato, dovranno inviare una nuova domanda solo in caso di variazione dei dati comunicati in precedenza, anche avendo riguardo ai nuovi criteri previsti dal DPCM 10 giugno 2022; in caso di mancato invio di nuova domanda, percepiranno il contributo sulla base dei dati già in possesso del Dipartimento per lo sport.

Pertanto, le ASD/SSD interessate a richiedere questo nuovo ristoro con USACLI dovranno compilare entro e non oltre il 05 agosto 2022 il seguente FORM FONDO PERDUTO PER IMPIANTI NATATORI

Dopo aver compilato il FORM ON LINE, pena la non lavorazione della domanda, dovranno inviare obbligatoriamente per mail a presidenza@us.acli.it i seguenti documenti:

  1. Dichiarazione firmata dal legale rappresentante della ASD/SSD (cfr. allegato)
  2. Contratto di concessione o altro titolo che dimostri la sussistenza del requisito di cui all’art 3 del dpcm allegato
  3. Dichiarazione asseverata da tecnico abilitato con la quale si attesti che le misure della piscina (vasca) oggetto della richiesta di contributo siano conformi a quanto dichiarato (Geometra, Architetto o Ingegnere, iscritti al rispettivo ordine professionale)
  4. Certificato di iscrizione al registro CONI alla data del 02/03/2022
  5. Elenco soci attestante le 30 unità (tesserati tutti con USACLI)

N.B. Se non verranno inviati tutti i 5 documenti richiesti, la domanda sarà respinta.

 Vi invitiamo inoltre a leggere le FAQ presenti sul sito del dipartimento dello sport

 

SCARICA IL DPCM

COME RICHIEDERE IL FONDO

FORM PER LA RICHIESTA

DICHIARAZIONE